• Pubblicato in data 09/07/2020

Banca del Cilento, a Vallo della Lucania riunito il primo CDA dopo il rinnovo delle cariche sociali

A Vallo della Lucania si è riunito il primo Consiglio di Amministrazione della Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania dopo il rinnovo delle cariche sociali approvato nell'Assemblea dei Soci del 25 giugno scorso.

 

Il CDA, che in modalità transitoria conta ora 8 membri più il presidente, è guidato dal confermatissimo presidente Pasquale Silvano Lucibello, ed è costituito da Raffaele Baratta, Domenico Carlomagno, Giovanni Fiorenza, Rosa Lefante, Marcello Eliseo Mango, Domenico Priore, Antonio Reitano e Celestino Sansone. Ad inizio 2021, a seguito dell’aggregazione con la BCC di Buonabitacolo, il CDA aumenterà i suoi componenti e sarà costituito da 10 membri più il presidente.

 

Nel rispetto delle normative vigenti a causa della pandemia, alcuni dei membri del CDA hanno preso parte alla riunione in videoconferenza, e come sempre non sono mancati l’apporto fondamentale del direttore generale Ciro Solimeno e dei vertici direttivi della Banca. Nel corso dell’Assemblea Ordinaria dei Soci della Banca del Cilento dello scorso 25 giugno è stato rinnovato anche il Collegio Sindacale che, presieduto da Francesco Paolo, è costituito da Marco Miraldi, Rocco Santoro, Giovanni Colucci e Vincenzo Pepe. Del Collegio dei Probiviri, guidato da Giovanni Citro, fanno parte Donato Nicoletti, Rocco Truncellito, Tommaso D’Agosto e Prospero Mele.

 

Il presidente Pasquale Silvano Lucibello, nel suo intervento introduttivo, ha voluto augurare buon lavoro ai componenti del CDA, del Collegio Sindacale e del Collegio dei Probiviri.

 

E il lavoro certo non mancherà, visto che i prossimi mesi si preannunciano densi di eventi per la Banca del Cilento, che tra le altre cose si appresta ad inaugurare la propria nuova sede a Vallo della Lucania. Ma ovviamente l’appuntamento più significativo è quello previsto a fine anno, quando si dovrebbero tenere le due Assemblee straordinarie della Banca del Cilento e della BCC di Buonabitacolo, nel corso delle quali i Soci saranno chiamati a dare il “via libera” all’aggregazione. La nuova Banca sarà una delle più importanti del centro-sud Italia, con 28 filiali in tre regioni e quattro province,170 dipendenti e un bacino di 50mila clienti.

News recenti