• Pubblicato in data 04/06/2019

La Banca del Cilento porta fortuna ai propri clienti: vinto nella filiale di Sapri lo scooter del Concorso Nazionale “POSsiamo”

La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania porta fortuna ai propri clienti: a dimostrarlo il signor Aniello Luongo, entrato nella filiale di Sapri a piedi, ed uscito a bordo di uno scooter Piaggio Liberty 125 nuovo di zecca. Insomma alla Banca del Cilento davvero tutto è “POSsibile”, come capitato al signor Aniello, risultato vincitore del concorso nazionale “POSsiamo”, che nei mesi scorsi ha coinvolto circa 22mila partecipanti, tra gli esercenti CartaBCC POS e la loro clientela. Due i premiati in tutta Italia, e tra questi proprio il signor Aniello, rivenditore del Golfo di Policastro nel settore delle calzature, cliente della filiale di Sapri della Banca del Cilento e fruitore di apparecchiature POS acquisite proprio tramite l’Istituto di Credito con sede a Vallo della Lucania.

Non sono mancate le emozioni a Sapri per la consegna dell’ambito premio: il direttore di filiale Fabio Brandi per l’occasione ha fatto gli onori di casa ai vertici della Banca del Cilento, tra i quali il Presidente Silvano Pasquale Lucibello, il direttore generale Ciro Solimeno, il Capo Servizio Direzione Commerciale Vito Mancusi, ed il Coordinatore della Segreteria Servizio Commerciale Stefano Antonello Aumenta. La Capogruppo ICCREA è stata rappresentata da Enzo Sica, responsabile territoriale sud ovest BCC Retail.

“Siamo molto soddisfatti – ha evidenziato il Presidente Silvano Pasquale Lucibello- perché a vincere è stato un nostro cliente, a conferma che siamo sempre molto attenti a fornire loro i migliori servizi e, se possibile, a premiarli. È chiaro che si tratta anche di fortuna, per essere stato sorteggiato tra tanti, ma noi siamo molto contenti perché lo scooter resta a Sapri, una filiale che è un nostro fiore all’occhiello. E la cosa più bella è stata constatare la soddisfazione del nostro cliente per le attività che noi svolgiamo: significa che stiamo lavorando bene”.

Il direttore generale Ciro Solimeno ha voluto consegnare personalmente al signor Aniello anche la prima assicurazione per lo scooter: “Ci tenevo particolarmente – ha confermato- perché il nostro cliente non deve sentirsi sicuro soltanto quando è in Banca, ma anche lungo la strada che percorre per giungervi: ecco perché dopo averlo motorizzato lo abbiamo immediatamente fornito di assicurazione. Però gli ho raccomandato già –ha sottolineato ancora affabilmente il direttore- di fornirsi immediatamente di casco, insieme a una piccola catena antifurto: perché là fuori non si sa mai”.

“Penso di essere stato molto fortunato nel vincere lo scooter –ha ammesso il signor Aniello- ma quello che mi ha emozionato oggi è stato conoscere i vertici della Banca del Cilento, persone che la rappresentano davvero nel modo migliore: sono stato onorato della loro presenza”. Poi il signor Aniello ha raccontato un simpatico siparietto: “Quando mi hanno telefonato dalla Banca -ha confessato- ho pensato che si trattasse di uno scherzo, non volevo crederci”. A confermarlo l’autore della telefonata, Stefano Antonello Aumenta, Coordinatore della Segreteria Servizio Commerciale della Banca del Cilento: “Ho dovuto davvero faticare –ha ammesso sorridendo- per convincere il signor Aniello che non lo stavo prendendo in giro”.

Il signor Aniello infine ha voluto più volte rimarcare come, ogni volta che si reca nella filiale di Sapri della Banca del Cilento, viene accolto con il sorriso dagli operatori: “Ci fanno piacere queste parole -ha commentato il direttore di filiale Fabio Brandi- perché se è vero che la nostra priorità è fornire alla clientela una gamma di prodotti sempre aggiornata e più completa possibile, è altrettanto vero che cerchiamo di farlo con la massima disponibilità e cordialità. Se poi, come in questo caso, si riescono ad abbinare anche delle iniziative simpatiche e fortunate, si crea un legame davvero diverso con la clientela”.

News recenti