• Pubblicato in data 30/03/2020

“#Terapie intensive contro il virus, le BCC e le CR ci sono”: iniziativa di solidarietà unitaria del Credito Cooperativo

Nei tempi di difficoltà il Credito Cooperativo non ha mai mancato di rappresentare concretamente la propria vicinanza a soci, clienti e comunità locali. Lo abbiamo visto, ad esempio, nella lunga fase di crisi, nella quale tante imprese e famiglie hanno potuto contare sul sostegno creditizio delle BCC. Ma la nostra Categoria si è sempre attivata con grande generosità anche in occasione delle emergenze, sia vicine sia lontane. Ricordiamo iniziative di solidarietà per i bambini di Mogadiscio e Sarajevo, per le popolazioni asiatiche colpite dallo tsunami, dopo il terremoto di Haiti, e – nel nostro Paese – per i terremoti di Marche e Umbria 1997, del Molise 2002, de L’Aquila 2009, Emilia e Bassa Lombardia 2012, Centro Italia 2016.

Oggi viviamo un tempo di straordinaria e inimmaginabile emergenza dagli esiti certamente gravi anche in termini di impatto economico e sociale. Ci sentiamo tutti particolarmente vicini ai colleghi, alle colleghe e alle popolazioni delle Regioni oggi più colpite e ai medici e a tutto il personale sanitario, impegnato in prima linea per soccorrere i malati. Ma non possiamo limitarci a questa forma di vicinanza.

Con l’iniziativa “#Terapie intensive contro il virus. Le BCC e le CR ci sono” Iccrea Banca, Cassa Centrale Banca e la Federazione Raiffeisen con il supporto di Federcasse lanciano insieme una raccolta di fondi che coinvolga tutte le aziende del Credito Cooperativo, il personale, i soci, i clienti, le comunità locali finalizzata a rafforzare le Unità di terapia intensiva e sub-intensiva degli ospedali, ed eventualmente in seconda battuta per l’acquisto di apparecchiature mediche, in coordinamento con il Ministero della Salute. L’auspicio sarebbe quello di poter realizzare almeno un’iniziativa per Regione/ Provincia Autonoma, con attenzione prioritaria a quelle che stanno maggiormente soffrendo per la diffusione del contagio.

È stata perfezionata l’apertura di tre conti correnti dedicati – con identica denominazione: “Terapie intensive contro il virus. Le BCC e le CR ci sono” 

-presso:

1) Iccrea Banca. Conto Corrente IBAN IT84W0800003200000800032006

2) Cassa Centrale Banca. Conto corrente IBAN IT58R0359901800000000145452

3) Cassa Centrale Raiffeisen. Conto corrente IBAN IT20Y0349311600000300058513F

News recenti